Social

Questo sito è una proiezione di IO SONO

Consulenza Emozionale → CE News

Gli psicologi on line

A cura di pasquale kovacic

Negli ultimi mesi, tra le pubblicità televisive, sono comparsi degli spot che reclamizzano servizi online di consulenza psicologica.

Si tratta di servizi a pagamento, che promettono un’assistenza a chi ha bisogno di essere aiutato a livello psicologico.

Volendo sottolineare che noi di Consulenza Emozionale, siamo stati e siamo i primi in Italia a offrire tale servizio GRATUITAMENTE, forse è anche il caso di fare qualche precisazione, sulla professionalità di certe figure mediche.

Aiutare le persone che necessitano di assistenza psicologica, deve essere una missione, un atto d’amore e non certamente un business lucrativo, che sfrutta le difficoltà e le sofferenze altrui.

Il modus operandi di uno psicologo tipo, prevede che aiutando i pazienti a risolvere i loro problemi, non è produttivo per le sue tasche, quindi, trascinano le sedute per anni, facendo sfogare i loro pazienti attraverso racconti del loro passato e pianti.

Questo, dona loro un provvisorio miglioramento della loro condizione, ma non risolve i problemi e quindi, necessitano regolarmente dell’intervento dello psicologo, che alla fine altro non fa, che ascoltare freddamente, prescrivere farmaci ed emettere parcelle.

Il lavoro dello psicologo, quando in maniera molto rara se ne trova uno davvero competente è quello di aiutare i pazienti a ritrovare la loro strada e a percorrerla da soli, senza paure.

Nessuno potrà mai risolvere i problemi di altri, i problemi sono un qualcosa che ognuno deve affrontare e risolvere autonomamente; l’aiuto dato dallo psicologo, deve essere valido e costruttivo e per avere queste qualità, deve coinvolgere il paziente stesso.

In altre parole, se lo psicologo è bravo, sarà il paziente a risolvere da solo i suoi problemi, sconfiggendo i propri demoni, l’aiuto che gli deve essere dato deve portare a questo risultato, altrimenti altro non si fa, che creare in lui dipendenza.

Ed è proprio quello che fa la maggior parte degli psicologi, per assicurarsi entrate in denaro consistenti e durature.

Detto questo, cosa ci si può aspettare dai servizi offerti da questi siti on line, che fanno pagare le sedute partendo da un prezzo minino di 50 euro, per non fornire nessun aiuto?

Inoltre sono anche ingannevoli nella forma; per esempio nelle loro domande ricorrenti, alla domanda che chiede se esistono servizi di psicologia online gratuiti, loro rispondono categoricamente di no, mentre noi qui ci siamo eccome!

Nel nostro sito, molte volte sono descritti i motivi per cui è molto meglio rivolgersi a noi, piuttosto che a dei sedicenti psicologi mangiasoldi; noi senza chiedere nulla per il nostro lavoro, facciamo in modo che seguendo un percorso autonomamente, si possa arrivare alla soluzione dei propri problemi.

E questo lo facciamo con la possibilità di poterci contattare, anche in casi di emergenza.

Ricordiamo che gli studi universitari, altro non sono che degli indottrinamenti, che servono per formare i nuovi medici alla vendita di farmaci e niente più e nel caso degli psicologi, non viene insegnato come aiutare le persone, ma solo come sfruttarle.

Il motivo di questo è anche per certi versi complicato da comprendere; ci sono delle situazioni in cui persone sane devono apparire o sentirsi malate, mentre persone davvero malate sono considerate sane.

Un chiaro esempio di questo, può essere riassunto, descrivendo quelle persone che rifiutano il sistema di vita in toto, estraniandosi dalla società e attivandosi nel combattere gli stereotipi in essa contenuta.

Questi, siccome possono dare fastidio al sistema e a chi lo gestisce, visti gli interessi che vi sono in ballo, devono essere considerati sociopatici o comunque malati, mentre chi accetta tutto passivamente o addirittura sfrutta il sistema a proprio favore è sano.

Il fatto è che sfruttare il sistema a proprio favore, significa alimentare la violenza, le carestie e la natura fraudolenta del sistema del denaro, del lavoro e del mercato, fregandosene di chi soffre o muore di fame per motivi futili, che si potrebbero evitare.

Quindi chi è sano e chi è malato?

Purtroppo le cose stanno così; per quanto ci riguarda, come sempre siate liberi di scegliere, ma tenendo sempre conto che di vita ne avete una sola e meritiate di poterla vivere in pace, serenità e felicità duratura, cosa che la psicologia classica, che sia di presenza oppure online non può darvi.

Leggi anche

Calcio e ludopatia

A causa di certi eventi accaduti nel calcio italiano legati alle scommesse è emerso un nuovo termine che prima solo pochi conoscevano… Continua a leggere

I quiz in TV

Accendendo la televisione in vari orari della giornata, ma soprattutto nelle ore che precedono i telegiornali serali, possiamo notare… Continua a leggere

I minorenni in TV

E’ possibile notare, come la presenza di bambini e minorenni in genere nelle produzioni mediatiche e soprattutto nelle pubblicità, sia… Continua a leggere

Le associazioni benefiche

Da un po’ di tempo a questa parte, si può notare un bombardamento mediatico, di spot che reclamizzano associazioni benefiche di vario tipo…. Continua a leggere

Contatta CE

Informativa sulla Privacy

Note Legali OPPT1776

Aiutaci a sostenere questa attività.
Fai una donazione